top of page

«Piccola storia» di una rivista



Quest'anno ricorre il cinquantennale della pubblicazione del primo numero della rivista «Primo Maggio», una delle più importanti riviste del marxismo operaista.

Nel testo che è possibile scaricare di seguito, contenuto ne La rivista «Primo Maggio» (DeriveApprodi, 2010), Cesare Bermani e Bruno Cartosio, dal 1981 al 1989 direttori della stessa, raccontano la nascita, lo sviluppo, i dibattiti interni, le intuizioni di questa fondamentale rivista.

Machina ha già pubblicato nella sezione «Archivi» la raccolta completa della rivista.


Di seguito è possibile scaricare l'intervento:


Piccola storia di una rivista
.pdf
Download PDF • 411KB


Immagine

Thomas Berra


* * *


Cesare Bermani (Novara, 1937), è stato tra i fondatori dell’Istituto Ernesto de Martino, nell’ambito del quale ha svolto un’intensa attività di ricerca su molti aspetti del mondo popolare e operaio (dalle tradizioni popolari alla cultura di fabbrica), specializzandosi nella raccolta di narrazioni orali a fini storici. Tra le sue pubblicazioni: Leggende metropolitane in Italia (Dedalo 1991); Pagine di guerriglia (Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli “Cino Moscatelli”, 4 volumi, 1995- 2000); Gramsci, gli intellettuali e la cultura proletaria (Colibrì 2007).


Bruno Cartosio ha insegnato Storia dell’America del Nord all’Università di Bergamo. È stato tra i fondatori delle riviste «Primo Maggio», «Altreragioni» e «Acoma». Tra le sue pubblicazioni: New York e il moderno. Società, arte e architettura nella metropoli americana (1876-1917) (2007); Stati Uniti contemporanei. Dalla Guerra civile a oggi (2010); I lunghi anni sessanta. Movimenti sociali e cultura politica negli Stati Uniti (2012); Verso Ovest. Storia e mitologia del Far West (2018), Dollari e no. Gli Stati Uniti dopo la fine del secolo americano (DeriveApprodi, 2020).

Comments


bottom of page