Metodo pratico per una confessione generale



Michele Zaffarano (Milano, 1970). Traduttore dal francese. Bianca come neve (La Camera Verde, 2009), Wunderkammer (in Prosa in prosa, Le Lettere, 2009), Cinque testi tra cui gli alberi (più uno) (Benway Series, 2013), Paragrafi sull’armonia (ikonaLíber, 2014), Todestrieb (Arcipelago, 2015), La vita, la teoria e le buche (Oèdipus, 2015). Power Pose (il verri, 2017), Sommario dei luoghi comuni (Aragno, 2019). Fondatore del sito «gammm.org». Direttore delle collane ChapBooks, UltraChapBooks, Gli alberi (Tic Edizioni) e Manufatti poetici (Zacinto). Redattore della rivista francese «Nioques».


Immagine: Claire Fontaine, Change, 2006


* * *


Possiedono i loro soldi. Nel tramite dei loro soldi possiedono loro stessi, nel tramite dei loro soldi possiedono le varie caratteristiche di loro stessi, contemplano le diverse possibilità. Nel tramite dei loro soldi possiedono tutto, si prendono tutto. Nel tramite dei loro soldi si appropriano tutto, sono l’oggetto eminente, sono l’universale. Sono nella loro universalità, entrano nella loro potenza della loro universalità. Nel dentro del tramite dei loro soldi si inseriscono loro stessi tra la loro vita assieme del loro mezzo alla loro universalità. Alla causa dei loro soldi se ne stanno nel loro mezzo universale della loro vita presso di loro. Alla causa dei loro soldi se ne stanno nel dentro interiore del loro mezzo universale alla loro esistenza sopra degli altri da loro. Nel tramite dei loro soldi rappresentano la tutta la loro energia, rappresentano le tutte le loro forze, nel tramite delle tutte le loro forze consistono nel dentro dei loro soldi. Se ne stanno perfettamente nel loro agio dei loro soldi. Sopra della base dei loro soldi si riscoprono dentro del loro perfettamente agio nella loro energia. Si rifugiano nel dentro interiore al loro perfettamente splendore dei loro soldi, sfiammeggiano attraverso del dentro nel loro splendore forte dei loro soldi, nel tramite dei loro soldi costituiscono la preziosità vera dei loro soldi, si ritrovano nella non vana adorazione, se ne stanno nel percorso della loro vicinanza al loro splendore. Se ne stanno nel dentro fuori interiore della loro vicinanza alla visibilità del loro splendore. Nel dentro fuori dei loro soldi si concentrano all’interno della loro vicinanza al loro splendore, alla loro prossimità della seduzione. Si costringono alla loro vicinanza per il tramite del loro fresco forte splendore sopra dei loro soldi, possiedono l’impero sopra del loro mondo ai loro soldi, possiedono il loro mondo attraverso della confusione nei loro soldi. Nel tramite dei loro soldi approfondiscono l’incisività, scorciano davvero le interpretazioni del loro mondo, nel tramite dei loro soldi si trovano nel dentro interiore della loro potenza. Pensando della loro persona pensano nella loro potenza dei loro soldi. Nell’attraverso dei caratteri dei loro soldi trasformano le loro forze, trasformano i loro punti delle loro forze, coincidono ai loro soldi. Tanto grandi sono nella loro potenza, tanto grandi nella loro potenza sono in loro per i loro soldi. Nell’attraverso delle loro forze essenziali sono le loro forze essenziali dei loro soldi. Corrispondono alla loro individualità dei loro soldi, corrispondono alla loro vera essenza dei loro soldi, nel tramite dei loro soldi corrispondono nel dentro alla loro persona. Nel dentro fuori delle loro forze ai loro soldi sono soprattutto il loro bene supremo. Alla causa dei loro soldi sono nell’intelligenza, alla causa dei loro soldi sono nel contrario alla stupidità, non si permettono alla stupidità. Alla causa dei loro soldi sono invece nell’intelligenza della totalità delle loro cose del loro mondo. Possiedono la loro potenza sopra delle persone già nel dentro all’intelligenza. Nel tramite dei loro soldi possiedono già il loro cuore nell’umanità, possiedono già le loro cose sopra del loro mondo nel verso del dove aspirano. Nel tramite dei loro soldi trasformano le loro mancanze, trasformano nel contrario del contro le loro mancanze, trasformano nello sfruttamento delle loro facoltà sopra all’umanità. Mettono nel loro valore dei loro soldi per esempio le loro cose alle loro mancanze. Per esempio le loro cose dei loro difetti, trasformano i loro soldi nelle loro cose non giuste per loro, trasformano i loro soldi nelle loro cose non giuste della giustezza per le loro cose di loro. Nel tramite dei loro soldi sono la loro vita. Nel tramite dei loro soldi si pensano i loro vincoli alla loro vita. Se ne stanno ai legami nella loro vita dei loro soldi. Se ne stanno alla loro vita umana dei loro soldi. Se ne stanno alla loro vita nell’umanità umana della loro società, nel traversamento avverso dei loro soldi si trasformano alla loro vita nell’umanità societaria naturale, nell’umanità societaria naturale vincolata. Con la causa dei loro soldi assecondano la loro vita societaria vincolata naturale unita, conservano la loro vita nell’umanità societaria sufficiente, manchevole sufficiente. Nel dentro fuori dei loro soldi si collegano agli altri da loro nell’oltre da loro attraverso della loro manchevole vita sufficiente. Pensando dei loro soldi uniscono loro stessi alla loro vita nell’umanità vincolata. Formano i loro vincoli per i loro soldi nel fuori dentro ai loro vincoli, formano il dissolvitore universale nell’avventura della loro vita al dentro interiore dell’umanità societaria vincolata. Formano le loro forze contrariate alle loro forze cementizie, formano le loro forze spicciole. Nel tramite interiore dei loro soldi costituiscono la divinità invisibile agli occhi degli altri societari dei loro vincoli da loro. Nel tramite interiore ai loro soldi trasformano i caratteri degli altri da loro, trasformano i caratteri degli altri da loro nel verso al contrario dei caratteri contrari da loro. Nell’attraverso facile dei loro soldi si trasformano alla loro trasformazione nell’atto della loro trasformazione, si placano alla loro confusione. Nell’attraverso ai loro soldi causano la causa del loro capovolgimento alle loro cose del loro mondo. Nei loro soldi sono il loro mondo rovesciato dai loro soldi, si sentono il loro mondo dei loro soldi impossibile per le loro cose impossibili rovesciabili senza dei loro soldi. Nel tramite pregresso dei loro soldi sono partecipanti delle qualità deistiche universali al corso loro mondo vincolato alle persone del loro mondo. Nel tramite argentato dei loro soldi sono straniati alla loro vera essenza straniata espropriata nel loro mondo. Sono straniati nel dentro fuori dei loro soldi personalmente, sono straniati nel dentro dentro delle loro qualità generiche dei loro soldi, portano i loro soldi nella loro mente alla loro potenza dell’alienante dei loro soldi. Scoprono la loro potenza senza traversamento della possessione alla loro potenza nei loro soldi. Senza dei loro soldi non sono nel dentro dentro della loro potenza alla loro umanità societaria abbozzata sopra del loro amore, sono le loro forze instancabili dei loro soldi, sono le loro forze instancabili essenziali individuali di loro nell’oltre da loro nel sopra dei loro soldi. Mettono a fuoco la loro potenza attraverso dei loro soldi, attraverso della loro potenza trasformante alle loro forze essenziali individuali sopra del contrario attraversamento nel verso dei loro soldi. Si trovano nel dentro contrario a loro stessi. Nel tramite dei loro soldi trovano la loro trasformazione nel contrario a loro stessi del contro alla loro vera essenza nel loro presente. Sono la loro trasformazione nelle loro forze, fanno il cammino del loro capovolgimento nelle loro sufficienti forze dei loro soldi. Attraverso dei loro soldi se ne stanno nel dentro del loro capovolgimento attraversamento ai loro soldi. Attraverso dei loro soldi passano nel dentro del passaggio ai loro desideri nella loro realtà per i loro soldi, se ne stanno nel dentro al passaggio dirigente per la loro esistenza pensata, al passaggio dirigente della loro esistenza pensata rappresentata. Si trovano nel dentro della loro mediazione, scoprono i loro soldi alla loro mediazione, scoprono i loro soldi alla loro mediazione sensibile reale nell’assieme della loro creazione reale. Se ne stanno nel dentro alla loro purezza dei loro soldi. Se ne stanno alla loro purezza loro delle loro cose nei loro soldi. Nel tramite dei loro soldi puntano senza gli effetti secondari, per il tramite dell’attraversamento dei loro soldi resistono nella non loro realtà delle loro cose al loro mondo, resistono senza degli oggetti dei loro desideri. Senza dei loro soldi non sono la base delle loro passioni. Senza dei loro soldi non hanno le loro passioni nel dentro interiore dei loro soldi, hanno la loro umanità delle loro passioni nei loro soldi. Attraverso dei loro soldi si determinano nella loro umanità individuale. Nel tramite dei loro sentimenti delle loro passioni, nel tramite dell’attraversamento semplice dei loro soldi si riconoscono loro stessi nel dentro dei sentimenti delle loro passioni. Pensano alla loro vera essenza, senza dei loro soldi non hanno i loro bisogni, senza dei loro soldi non sono nella loro realtà dei loro bisogni privati alla loro realtà vera dei loro soldi, senza dei loro soldi se ne stanno senza della loro realtà realizzantesi. Se ne stanno senza dei loro soldi realizzantisi, senza dei loro soldi non possiedono più la loro vocazione reale. Non possiedono più la loro vocazione efficace, non capiscono più la loro vocazione vera efficace. Senza dei loro soldi non sono più la loro potenza invece vera esteriore efficace, non sono più il loro mezzo universale. Senza dei loro soldi non sono la loro potenza universale quanto alla riduzione delle loro rappresentazioni nel dentro dentro della loro realtà. Nel tramite incerto dei loro soldi sono la loro potenza universale alla riduzione della loro realtà nelle loro rappresentazioni. Nel tramite assiduo dei loro soldi sopra del loro mondo delle loro persone trasformano le loro forze essenziali reali naturali, trasformano le loro forze nelle loro rappresentazioni astratte perfette. Senza dei loro soldi non seguono la loro trasformazione nelle loro persone dagli altri da loro. Scivolano al dentro delle loro fantasie reali nella loro realtà, entrano nella loro esistenza realmente potente, nella loro vera indubbia esistenza realmente potente all’immaginazione individuale del loro mondo. Senza dei loro soldi non sono più tra le loro forze essenziali delle loro potenze reali. Grazie dei loro soldi sono invece l’universale loro capovolgimento alla loro individualità, si trovano dentro del loro capovolgimento dei caratteri contrari capovolti sul loro rispetto a. Grazie dei loro soldi si capovolgono nel loro capovolgimento sovvertitore rispetto a. Si sovvertono nel loro sovvertitore rispetto all’individuo societario convolato nei loro vincoli. Nel tramite dei loro soldi si capovolgono le loro qualità servili nelle loro qualità padronali, si producono i loro soldi al loro mondo capovolto dei loro soldi. Nel tramite dei loro soldi del loro mondo se ne stanno all’umanità delle loro forze essenziali. Se ne stanno agli oggetti con le loro caratteristiche, se ne stanno a vicenda, se ne stanno a ritroso. Senza dei loro soldi non se ne stanno a ritroso. Senza dei loro soldi non fondano le loro cose a ritroso impossibili nel loro mondo, non si trovano nell’impossibilità del loro mondo con le loro cose. Senza dei loro soldi non pensano nella loro fiducia vera forte non scambievole, pensano nel loro amore della loro fiducia dei loro soldi, non sono niente del loro amore. Senza dei loro soldi restano nella manifestazione determinata corrispondente, restano nella manifestazione vitale corrispondente del loro ruolo dentro nel loro mondo dei loro soldi. Senza dei loro soldi non sono nel loro amore della loro verità dei loro soldi, non sono nel loro amore, non sono nel loro non amore. Senza dei loro soldi non sono nelle loro cose del loro mondo dei loro soldi. Senza dei loro soldi non sono nella loro potenza, non sono nella loro felicità. Senza dei loro soldi non sono nella pienezza delle loro qualità. Senza dei loro soldi non sono nell’essere.