Un intellettuale dai piedi scalzi

Una guardia rosse con le scarpe da tennis



In questo libro abbiamo raccolto alcuni testi di Benedetto Vecchi selezionandoli tra le centinaia che ha scritto nel corso del suo quotidiano impegno come responsabile delle pagine culturali de «il manifesto» e militante in altri ambiti culturali e politici. Abbiamo qui privilegiato ciò che ha pubblicato sulle riviste «Luogo Comune», «DeriveApprodi», il numero unico de «Il Tallone del Cavaliere», «Machina». A ciò abbiamo aggiunto una sua intervista sul tema della militanza e testi tratti sia dal suo libro La rete dall’utopia al mercato, manifestolibri 2015, che da Tecnoutopie che stava scrivendo per DeriveApprodi.

Non abbiamo insomma la pretesa di rendere qui conto, anche lontanamente, della quantità e qualità della produzione culturale espressa da Benedetto, piuttosto di esemplificare in un arco temporale trentennale alcuni passaggi cruciali della sua ricerca sul tema della rete, del quale era appassionato cultore sin dai tempi del suo ingresso nell’impresa de «il manifesto», non come giornalista ma, appunto, come tecnico informatico. Da lì prese avvio la sua avventura di «intellettuale dai piedi scalzi» e, in contemporanea, di «guardia rossa con le scarpe da tennis».



Qui sotto è possibile scaricare il libro in formato Pdf:

Benedetto Vecchi
.pdf
Download PDF • 1.14MB